EDUCAZIONE MUSEALE

Progettazione e realizzazione attività didattiche

Attività didattiche, seminari di approfondimento e percorsi laboratoriali pensati per favorire l’apprendimento creativo e trasversale, attraverso l’esperienza e la scoperta del linguaggio originale dell’opera d’arte.

CLIENTS:

Opera di Santa Maria del Fiore, Firenze;

Polo museale della Toscana, Firenze

Unicoop Firenze

Stazione Utopia in collaborazione con l'area educazione dell'Opera di Santa Maria del Fiore offre una selezione di attività didattiche, corsi, seminari di approfondimento e percorsi laboratoriali pensati per varie tipologie di pubblico: le scuole di ogni ordine e grado e per i pubblici speciali.

Per il pubblico scolastico le attività si propongono di affiancare e approfondire i programmi curriculari favorendo l’apprendimento creativo, la cooperazione e lo sviluppo di competenze trasversali, attraverso la conoscenza, l’esperienza e la scoperta del linguaggio originale dell’opera d’arte.

Per i pubblici speciali le proposte didattiche si offrono come occasione di inclusione, partecipazione attiva ed opportunità privilegiata per stimolare riflessioni e favorire l'apprendimento e la socialità.

 

Alle proposte di visita si affiancano percorsi laboratoriali finalizzati ad approfondire la conoscenza dei mestieri d’arte che, dal Medioevo, si trasmettono fino ad oggi nelle botteghe, nella convinzione che conoscere e valorizzare questo patrimonio di saperi, sia parte essenziale di un percorso educativo che riconosce e scopre attraverso l’opera d’arte il lavoro, la fede, la passione e l'ingegno degli uomini che l’hanno creata.

Amir | Accoglienza musei inclusione relazione è un progetto sperimentale (il nome in arabo significa ‘giovane principe’) avviato nel 2018 e tuttora in corso, a cura di una rete di musei del territorio, finalizzato a proporre attività di mediazione culturale condotte da cittadini stranieri.

 

Attualmente coinvolge sette musei a Firenze e Fiesole (Museo Civico Archeologico e Area archeologica di Fiesole, Museo Bandini, Museo Primo Conti, Museo di Palazzo Vecchio, Museo Novecento, Museo degli Innocenti, Collezione d'Arte della Fondazione CR Firenze).

Le ville e i giardini medicei rappresentano un vero e proprio microcosmo attorno a cui ruota la vita di corte. In questi luoghi, i Medici prima, i Lorena e i Savoia poi si dedicarono alle proprie passioni: l’arte e il mecenatismo, la vita nella natura e la caccia, la convivialità a corte e la buona tavola. Per la ricchezza di arredi, motivi decorativi e tecniche artigianali, custodiscono veri e propri tesori, testimonianze materiali delle arti minori del nostro territorio.

Stazione Utopia, in collaborazione con il Polo Museale della Toscana, propone una serie di attività ricreative e di formazione, laboratori e visite guidate finalizzate a far conoscere la storia e le opere conservate nelle ville e nei giardini, attraverso metodologie inclusive e una varietà di tematiche e approcci pensati per pubblici sempre più articolati e differenziati: dalle scuole, agli adulti, alle persone con bisogni educativi speciali.

Educare al Grande Museo dell'Opera del Duomo

I giardini e le Ville Medicee della Petraia e di Castello

Area didattica del complesso monumentale
Attività didattiche nei giardini e nelle Ville

Amir

Accoglienza, Musei, Inclusione, Relazione

Germogli

Corso per addetti alla manutenzione dei giardini storici

Germogli | Corso per addetti alla manutenzione dei giardini storici è un percorso di educazione ed orientamento professionale destinato a 14 partecipanti, fra cui rifugiati e Neet (Neither in Employment nor in Education or Training) fra i 18 e i 29 anni che al momento non studiano e non lavorano.

A cura di Direzione regionale Musei della Toscana - Villa medicea della Petraia e Stazione Utopia

PORCHLIGHT

SHOW TIME LOUNGE

New York City

DATI

Stazione Utopia IMPRESA SOCIALE Soc. Coop. a.r.l.

Viale A. Gramsci, 20

50132 Firenze | Italia 

cod. dest. M5UXCR1

partita iva 06053410483

  • Instagram - Grigio Cerchio
  • Facebook

CONTATTI